095 956435 - 347 7635267 Lunedì - Venerdì 9:00 /13:00 - 15:00 / 19:00 Via del Pino 46, Fleri - Zafferana Etnea (CT)

Regolarità intestinale rimedi naturali

REGOLARITA’ INTESTINALE

La regolarità intestinale è fondamentale per il nostro benessere quotidiano. I problemi intestinali sono quelli che causano stitichezza, diarrea, mal di pancia e irregolarità. Sono problemi che colpiscono tutti. La stitichezza (o stipsi) è un disturbo oggi sempre più diffuso in tutte le fasce d’età. A prescindere da alcune particolari situazioni, come per esempio l’assunzione di farmaci che rallentano l’attività dell’intestino e la gravidanza, il più delle volte la stitichezza è dovuta a cattive abitudini, come per esempio un’alimentazione povera di fibre e uno stile di vita sedentario. I sintomi più comunemente associati alla stitichezza sono dolore addominale, meteorismo (ovvero gonfiore addominale) e tenesmo rettale (ovvero sensazione di continuo bisogno di evacuare).

miele fior di sulla regolarità intestinale miele

Per garantire il nostro benessere intestinale è consigliata un’alimentazione corretta, con cibi ricchi di fibre, di acqua e facili da digerire, come frutta fresca, verdura fresca, cruda o cotta al vapore e cereali integrali, ma anche germogli di soia, che contengono enzimi digestivi che quindi facilitano la digestione e di conseguenza la regolarità intestinale. Inoltre per ottenere una regolarità intestinale continua bisogna bere molto, per garantire una corretta idratazione all’organismo e fare attività sportiva, basta anche solo 20-30 minuti di passeggiata, esercizi o bici per stimolare l’intestino.

Fondamentale è ridurre lo stress che spesso risulta essere la causa di un’alterazione del funzionamento del nostro intestino. L’intestino è direttamente collegato al nostro cervello e tutta l’ansia o la fonte di stress va ad influenzare l’intestino impedendo la regolarità intestinale. Importante è inoltre avere una respirazione corretta che aiuta il movimento regolare del diaframma e di conseguenza va a stimolare l’intestino.

Tra i rimedi naturali il miele, in particolare il miele fior di Sulla è un ottimo alleato per la regolarità intestinale.

 PROPRIETA’ E BENEFICI DEL MIELE

I benefici del miele sono molti, e lo sono ancor di più, quelli relativi al miele grezzo biologico, che rispetto al miele industriale, mantengono quasi inalterati i principi attivi fondamentali e utili per apportare i benefici curativi e lenitivi. Il miele grezzo biologico e in particolare il Miele fior di Sulla è un aiuto prezioso per la regolarità intestinale, contro stipsi e pancia gonfia perché possiede un’attività diuretica e lassativa.

IL MIELE GREZZO FLORAPIS COME COADIUVANTE NELLA REGOLARIZZAZIONE DELL’ATTIVITA’ INTESTINALE E NELLA DEPURAZIONE DEL FEGATO

 miele fior di sulla regolarità intestinale

La linea del Miele Biologico Florapis, in particolare il Miele Fior di Sulla (Vai alla scheda prodotto) presenta elevate doti diuretiche e lassative e agisce come disintossicante del fegato. L’alta concentrazione del principio attivo aiuta a mantenere la regolarità intestinale e contribuisce ad allontanare quella sensazione fastidiosa di pancia gonfia. Il Miele Florapis Fior di Sulla è un ottimo rimedio naturale per la regolarità intestinale, efficace contro la stitichezza e l’intestino pigro. Aiuta a depurare l’intestino e il fegato regolando l’attività intestinale.

Il miele è quindi indispensabile per apportare dei grandi benefici all’intestino: è consigliabile assumerlo ogni giorno poiché reca enormi benefici soprattutto all’intestino, centro di tutte le infezioni. Basta un consumo giornaliero minimo per avere un valido supporto nella normalizzazione delle funzioni intestinali e la regolarizzazione della flora batterica intestinale.

 

INDICAZIONI

La combinazione di miele, acqua e limone regola la stipsi. Agisce anche come diuretico, pulisce il tratto urinario e lo protegge da eventuali infezioni.

Il miele fior di Sulla può essere gustato da solo oppure in un bicchiere di latte caldo o una tazza di tè per favorire la regolarità intestinale. Si consiglia di aggiungere il Miele fior di Sulla non appena le bevande si siano raffreddate a sufficienza da poter essere ingerite, pena la riduzione delle proprietà benefiche in esso contenuto che facilitano la regolarità intestinale

Bisogna fare attenzione a non esagerare con le dosi: se si assumono oltre 30 g a pasto di Miele fior di Sulla, questo potrebbe provocare fermentazione nell’intestino generando dolori di pancia, crampi, diarrea e flatulenze.

Vai su